Navigazione Home Page Sitemap E-mail Stampa
mappa.gif 

Cosa è cambiato per il cittadino?

SOCIALE: UNA RETE INFORMATIVA PER I PIU' FRAGILI

fotosdsmugellosindacati.jpg Una collaborazione forte e continuativa tra Società della Salute Mugello e Cgil, Cisl e Uil per diffondere ai cittadini informazioni inerenti i servizi e i progetti a carattere socioassistenziale e sociosanitario attivi nel territorio mugellano. Il presidente della SdS Mugello Filippo Carlà Campa, i responsabili di Cgil e Cisl locali, Valeria Cammelli, Emilio Sbarzagli, il referente Spi Cgil Claudio Zantonetti, Giancarla Casini di Cgil Firenze e Piero Rubbioli di Uil Firenze hanno firmato un accordo per realizzare una rete informativa ai cittadini attraverso la struttura capillare delle organizzazioni sindacali. In pratica, Cgil, Cisl e Uil attraverso le rispettive categorie nel territorio, propongono di lavorare in sinergia mettendo a disposizione le proprie risorse e sfruttare le occasioni d'incontro con lavoratori e pensionati per divulgare, promuovere e diffondere un'informazione più puntuale alla cittadinanza dei servizi e progetti seguiti dalla SdS, in modo da facilitarne la conoscenza e l'accesso soprattutto da parte delle persone in situazione di fragilità.
La SdS Mugello s'impegna a trasmettere informazioni adeguate e materiali su progetti, attività e iniziative nel territorio ai sindacati, con reciproci referenti per agevolare le relazioni. Le sedi dei sindacati negli 8 comuni mugellani diventeranno così come degli "sportelli informativi" a disposizione dei cittadini, specie quelli più anziani e fragili.

“Il nostro primo obiettivo - dichiarano i rappresentanti di Cgil, Cisl e Uil - è quello di promuovere e far vivere il concetto di salute fra tutti gli abitanti del Mugello. Per questo la nostra disponibilità a diffondere ed informare sui servizi erogati sul territorio dalla SdS attraverso i nostri sportelli e le nostre categorie, servizi che, a volte, ci risultano non sufficientemente conosciuti. Da questo deriva una ulteriore buona prassi che risiede nella informazione e contrattazione preventiva su bandi e progetti in tema di salute. Questi i motivi più rilevanti che ci hanno portato a discutere e promuovere questo accordo conla SdS, certamente innovativo per il nostro territorio, con un intreccio fra pubblico (SdS) e privato (organizzazione sindacale) del tutto inedito”.

“Ringrazio i sindacati Cgil, Cisl e Uil per la disponibilità e l'impegno - sottolinea il presidente della SdS Mugello Filippo Carlà Campa -. La collaborazione non nasce da adesso, ma da un percorso che viene da lontano e che ora si rafforza ulteriormente. La SdS vuol essere vicina alla gente, alle persone con bisogni sociali e con fragilità. Eroghiamo numerosi servizi, mettiamo in campo progetti e iniziative e la collaborazione che attiviamo con la rete estesa dei sindacati ci consentirà di raggiungere più persone. Insieme agli Urp e agli uffici dei Comuni e dell'Azienda sanitaria, i nostri cittadini avranno anche questi punti per informarsi, per ricevere informazioni”.