Navigazione Home Page Sitemap E-mail Stampa
mappa.gif 

Cosa è cambiato per il cittadino?

SDS MUGELLO: INCLUSIONE SOCIO-LAVORATIVA, IN AVVIO PROGETTO COMU

Parte in Mugello il progetto “COMU (Crescita Occupazione Mugello” che comprende una serie di azioni tese all'”accompagnamento al lavoro di persone svantaggiate” promosso dalla Società della Salute Mugello con finanziamento della Regione, 133.000 euro, nell'ambito POR-FSE (Fondo Sociale Europeo).
In particolare, le azioni basano su progetti personalizzati a cura di una equipe multidisciplinare che procederà - anche insieme agli utenti - all’esame delle richieste, alla conseguente valutazione ed articolazione del piano individuale. Gli inserimenti lavorativi per persone in situazione di marginalità si svolgeranno con stage-tirocini in azienda con una durata da 3 mesi a 12 mesi e un'indennità di partecipazione commisurata alle ore effettivamente effettuate per un importo massimo di 400 euro mensili. Verranno organizzati corsi di formazione obbligatoria per legge e verrà inoltre curata un'attività di orientamento e tutoraggio.
Ad attuare il progetto COMU è una associazione temporanea di scopo formata dalla SdS Mugello come soggetto capofila, e 7 partner, soggetti del terzo settore fra coop sociali e associazioni: Associazione Artemisia di Firenze, Associazione Progetto Accoglienza ONLUS di Borgo San Lorenzo, CO&SO Consorzio per la Cooperazione e la solidarietà di Firenze, CO.M.E.S. Coop Soc ONLUS di Marradi, Consorzio Metropoli SCS ONLUS di Firenze, Proforma Soc. Coop Impresa Sociale di Borgo San Lorenzo, Solidarietà Caritas ONLUS di Firenze.
Il progetto è rivolto a soggetti fragili e vulnerabili, vale a dire disoccupati o inoccupati in condizione di svantaggio socio-economico e in carico ai servizi sociali territoriali: donne sole con figli a carico, disoccupati che vivono in famiglie multiproblematiche, persone appartenenti a nuclei familiari monoreddito, persone inserite in strutture di accoglienza o in programmi di intervento in emergenza alloggiativa, persone inserite nei programmi di assistenza ai sensi art. 13 L.11.08.2003 n. 228 a favore di vittime di tratta, persone inserite nei programmi di intervento e servizi ai sensi L. 154/2001-38/2009-119/2013 a favore di vittime di violenza nelle relazioni familiari o di genere.
La domanda di accesso al progetto va presentata agli Sportelli Sociali del territorio.

Di seguito sono scaricabili l'AVVISO e la documentazione utile per la presentazione delle richieste.

AVVISO

MODULO DI DOMANDA

INFORMATIVA PRIVACY