Navigazione Home Page Sitemap E-mail Stampa
mappa.gif 

Cosa è cambiato per il cittadino?

ERP:"TASK FORCE" PER MIGLIORARE LA QUALITA' SOCIALE DELL'ABITARE

firmaizzotalluri_1.jpg

 

 

 

 

 

 

 

 

 

La qualità sociale dell'abitare si realizza migliorando la convivenza tra inquilini all’interno dei condomini, prevenendo e gestendo sinergicamente le situazioni di disagio sociale e potenziale conflittualità, promuovendo il rispetto delle regole, incentivando la partecipazione attiva, favorendo e sostenendo la civile convivenza, responsabilizzando alla cura e conservazione di alloggi e fabbricati. Anche la SdS, dopo l'ok in Assemblea, firma il protocollo d'intesa con Casa spa per la gestione sociale dell'Edilizia residenziale pubblica (Erp) negli 8 comuni del Mugello.
Tra gli obiettivi specifici: il miglioramento della convivenza tra inquilini, sia per situazioni di conflittualità che di potenziale criticità; la prevenzione e gestione sinergica di situazioni di disagio sociale, socio-sanitario o marginalità. Sarà una 'task force', cioè una rete strutturata e integrata, a seguire il progetto di 'gestione sociale Erp': Casa spa con la relativa struttura organizzativa, i Comuni, enti proprietari degli alloggi Erp, con gli Uffici Casa, la SdS con i Servizi sociali, la Polizia municipale Unione Mugello.
“L'obiettivo di questo accordo promosso da Casa spa e che come SdS firmiamo anche per i Comuni, è quello di migliorare la qualità di vita individuale e condominiale con attività e misure concertate con i soggetti istituzionali coinvolti e gli stessi inquilini - afferma il presidente della Società della Salute Mugello Roberto Izzo -. L'azione della SdS sarà rivolta in particolare alle situazioni di fragilità, di disagio sociale e sociosanitario o marginalità che richiedono supporto, un percorso di sostegno. E faremo questo in sinergia con i Comuni e Casa spa, che sono rispettivamente proprietari e gestori degli alloggi Erp”.
I soggetti che fanno parte della rete integrata, ognuno col proprio ruolo e nell'ambito di competenza, si impegnano a realizzare una serie di attività tese a monitorare, prevenire, intervenire su problematiche e situazione di disagio sociale e socio-sanitario, criticità sociale, di conflittualità rispetto a singoli nuclei assegnatari o al fabbricato. Sono previsti incontri periodici di monitoraggio, valutazione e verifica.
Sottolinea il presidente di Casa spa Luca Talluri: “Casa spa è la prima d’Italia che istituisce un Ufficio per un servizio di gestione sociale per gli inquilini. Anticipando una sperimentazione nazionale che Federcasa farà in tre Aziende in Italia abbiamo dimostrato innovazione, efficienza e grande efficacia, con un progetto che fa rete con gli enti del territorio e mette al centro dell'attenzione le persone, i nuclei familiari, migliorando la convivenza e la coesione sociale, responsabilizzando nella tutela e buona tenuta del patrimonio Erp”.
Presenti, oltre ai presidenti di SdS Mugello e Casa spa, Roberto Izzo e Luca Talluri, i sindaci Paolo Omoboni, Federico Ignesti, Stefano Passiatore, Tommaso Triberti, Cristian Menghetti, il direttore della SdS Michele Mezzacappa e l'assessore, membro della giunta SdS, Giuliano Biancalani.

sindacisdscasaspa.jpg