Navigazione Home Page Sitemap E-mail Stampa
mappa.gif 

Cosa è cambiato per il cittadino?

MIGLIORATO CENTRO TRASFUSIONALE OSPEDALE, OMOBONI E IZZO: BENE, AVANTI CON INVESTIMENTI

Locali ristrutturati e più confortevoli per il Centro trasfusionale dell’ospedale del Mugello. Che, dopo i lavori, è tornato al piano terra. Come spiega una nota dell'Azienda Usl Toscana Centro: “la ristrutturazione eseguita per adeguare i locali al regolamento regionale previsto per le strutture sanitarie pubbliche, ha razionalizzato il percorso paziente-donatore con la realizzazione dell’ingresso diretto negli altri ambienti del centro sangue, di una sala di attesa per i donatori con punto di ristoro, di un servizio igienico per gli utenti e di un open space, per la sala donatori e di terapia trasfusionale”.
Si tratta di un intervento di circa 120.000 euro che va a migliorare il Centro trasfusionale. E che viene accolto positivamente e con soddisfazione dal territorio del Mugello, con il presidente dell'Unione dei Comuni e della SdS Mugello, Paolo Omoboni e Roberto Izzo che dichiarano: “Un investimento realizzato dall'Azienda Sanitaria che si traduce in una riqualificazione di una parte della struttura ospedaliera e un miglioramento del servizio che ogni giorno con professionalità assicurano il direttore Franco Vocioni ed i suoi collaboratori. Per i cittadini, ma anche per il personale, questo significa poter avere un ambiente rinnovato e con più comfort”, sottolineano i presidenti Omoboni e Izzo invitando a donare sangue.
“Dopo i lavori di adeguamento statico, questo - proseguono i presidenti Omoboni e Izzo - è un ulteriore passo avanti per il nostro ospedale che, non ci stanchiamo di ripeterlo, è fondamentale per la salute dei nostri cittadini, per un territorio vasto com'è il Mugello. Per questo è assolutamente strategico il progetto di potenziamento e sviluppo che lo riguarda, che prende il nome di 'Circuito della Salute, con un investimento previsto di oltre 31 milioni di euro. E chiediamo che si parta al più presto”.

Stanza donazioni.jpg